venerdì, giugno 22, 2007

Capitolo 6 - Cena di lavoro (4)

«Chi è Bea?»

Oscar rimase un attimo in silenzio.

«Bea è un amica di Luca.»

«Luca di Ravenna?»

«Sì, esatto.»

«Com'è che lo chiami già? Brother..»

«BrotherZof.»

«Strano soprannome.. dai, però dimmi, chi è 'sta Bea?»

«Bea è una ragazza speciale. L'ho conosciuta qualche sera fa, quando BrotherZof ha suonato al Grudge.»

Federica sgranò gli occhi: «Scusa, ma ha suonato al Grudge?»

«Sì - rispose Oscar sorridendo - è un ottimo bassista. E lei era venuta per vederlo suonare. Solo che, come dire, la sera non è andata proprio come ci aspettavamo.»

«Che è successo?»

«Bea è stata male. Sì, insomma, è svenuta. E BrotherZof mi ha raccontato la sua storia.»

«Bea è il diminutivo di Beatrice, giusto? Scusa, ma che storia è?»

«E' una storia triste, ma non è quello.»

Oscar rimase un attimo in silenzio.

«Non è la storia in sè che mi fa incazzare, o che mi ha colpito. E' ciò che ci sta dietro, ciò che mi ci fa rassomigliare. Mi ci rispecchio, capisci? E' come vedere me in lei.»

«Per la storia di Paponi? Per quella vicenda che mi hai raccontato prima...»

«Sì, ma non solo... Vedi, Fede, a me piacerebbe raccontare che cosa è la voce. Quella sensazione che mi spinge a lavorare in questo mondo, per raccontare tutte le storie che ci stanno dietro a ciò che vedo. E mi piacerebbe raccontare come Bea riuscirà a trovare la sua.»

Fede riflettè un attimo.
«E' difficile... tu la conosci bene 'sta ragazza?»

«No, in realtà no. E poi non saprei se ciò che voglio fare le farebbe piacere.»

«La vorresti anche come attrice?»

«Non lo so. Vedi, è solo un'idea. Questo disegno - disse, mostrando l'agendina - è solo una fotografia di come vorrei parlare di questa storia: come se fossi davanti a una scena del genere, e non avessi modo di rispondere che con il mio silenzio.»

«Beh, ci possiamo lavorare.»

Oscar sgranò gli occhi.

«Sei sicura?»

«Sì, la cosa m'intriga.»

Riempirono i bicchieri di vino e brindarono, sorridendo fra loro. Just incorniciò quel momento rallegrandolo ancor di più.

7 commenti:

Giulia ha detto...

Bellissimo..

Davide ha detto...

Quella sensazione che mi spinge a lavorare in questo mondo, per raccontare tutte le storie che ci stanno dietro a ciò che vedo.
ecco tutto.

perlinavichinga ha detto...

due post insieme... bene, la cosa inizia a prendere forma...
spero di leggere presto il seguito!

Faith ha detto...

Com'è intenso e sincero Oscar.

Guja ha detto...

ciao franci tutto bene!! un bacio grande grande!!

Paolo ha detto...

bene, almeno hanno l'argomento!

PIDEYE ha detto...

ehm..ma Bea gradirà===????