martedì, luglio 28, 2009

The world is not enough - Life in technicolor part 34

L'imprevisto rende la vita non scontata. Le previsioni inesatte. Le certezze labili.

Così come la voglia di dare la svolta, o di tornare indietro, che prese una per una sembrano le scelte migliori, fino a che si scontrano con la realtà, i desideri, le paure.

Ci sono miliardi di possibilità, per ognuno. Eppure, al pensiero di compiere una scelta, tutto appare come ovattato, inutile, dannoso. Tutto sembra sbagliato.

Allora subentra l'incertezza, fino a far arenare quel desiderio di smuovere l'avvenire, che non è solo un giornale ma è anche una linea che demarca ciò che ci aspetta rispetto a ciò che non ci riguarda.

Prendo questo periodo, e lo guardo controluce. Noto con un certo rammarico che il tessuto è integro ma pieno di piccole macchioline. Provo a toglierle e capisco che sono tutti dubbi generati dall'insoddisfazione. Mi rinfranco quando vedo, osservando la stessa superficie non contro sole che le macchioline non si notano. Però, il solo saperlo mi rende preoccupato, deluso.
Quella superficie, quella trama, può diventare contemporaneamente il terreno sui mi muovo e lo spazio intorno a me. Diventa una dimensione dove è obbligatorio stare, nonostante tutto. Dove le scelte che appaiono diametralmente opposte divengono entrambe sbagliate e corrette. Come dire che ti piacciono i Radiohead e Gigi D'Alessio, contemporaneamente e in due momenti distinti.

Come se tifassi Juve e Inter e le odiassi tutte e due.


Come se volessi andare al mare in montagna, lo stesso momento.

Come se volessi partire e restare.

Ci sono tanti luoghi dove la felicità attende. A volte però guardare oltre l'orizzonte non basta, e quella felicità, pur sapendo che c'è, continuo a pensare che non esista.

2 commenti:

o°_federica_°o ha detto...

anche io mi sento così..
..imprevisti, certezze, nuovi orizzonti, strade da scegliere ..
questo post mi piace molto :)

FRA Gioia[e]Rivoluzione ha detto...

sei riuscito a tira fuori alla perfezioni molti miei momenti, bello davvero:)