venerdì, settembre 23, 2011

Lontano - un racconto 61

Non pensavo potesse mancarmi così tanto, il cielo su Torino.

Non pensavo che ci potesse essere ristoro solo nel traffico di Porta Susa, nel suo rumore, nel chiasso dei venditori di rose.

Non pensavo di riuscire a prendere un aereo senza aver paura del decollo.

Qui è tutto diverso.

Qui è lontano, l'atterraggio ancora deve esserci, chissà quanto vicino ancora posso essere.

Nessun commento: