giovedì, settembre 19, 2013

Il mondo che vorrei non è solo una canzone di Vasco - Life in Technicolor part 211




Nel mondo che vorrei c'è spazio per tutti, anche per i cinesi.

Nel mondo che vorrei tutti un giorno o l'altro passano per Parigi, alcuni ci restano.

Nel mondo che vorrei puoi metterti a ballare ovunque, in ogni momento, senza passare per pazzo.

Nel mondo che vorrei se sei gay sono cazzi tuoi tanto non cambia nulla a nessuno.

Nel mondo che vorrei la cura per il cancro la trovano sul serio e non la usano come promessa elettorale.

Nel mondo che vorrei la parola Sorriso circola di più.

Nel mondo che vorrei ci sono sempre dai 15 ai 20 gradi. Non sempre, molto spesso. Ogni tanto piove e nevica pure, ma non fa mai un caldo da sudare come cammelli.

Nel mondo che vorrei se il tuo cane caga per strada pulisci volentieri.

Nel mondo che vorrei le signore delle pulizie prendono 2000 euro al mese. Minimo. Con i contributi in regola.

Nel mondo che vorrei gli Slipknot fanno un seminario all'università sul tema "Come abbiamo scritto Left Behind".

Nel mondo che vorrei i miliardari ogni giorno scendono e ringraziano il postino precario che gli porta la posta.

Nel mondo che vorrei non ci si sta sul cazzo di default.

Nel mondo che vorrei Israeliani e Palestinesi sono amici.

Nel mondo che vorrei le mamme sono sempre tranquille.

Nel mondo che vorrei puoi andare al mare ogni volta che vuoi.

Nel mondo che vorrei Larghe Intese 'sto cazzo.

Nel mondo che vorrei i capelli non cadono mai. Solo su richiesta.

Nel mondo che vorrei gli Smashing Pumpkins non si sono mai sciolti.

Nel mondo che vorrei fai politica perché ci credi e non per guadagnare.

Nel mondo che vorrei chi picchia le donne viene usato come sacco nelle palestre di boxe. E dopo un po', ecco che nel mondo che vorrei nessuno picchia più le donne.

Nel mondo che vorrei la birra non fa ingrassare.

Nel mondo che vorrei si fa una grigliata ogni domenica, e c'è festa con gli amici ogni 3x2.

Nel mondo che vorrei Papa Francesco lo trovi in una parrocchia di periferia, magari non è Papa, magari si chiama Ernesto.

Nel mondo che vorrei alzi lo sguardo al cielo e preghi, qualsiasi cosa significhi pregare.

Nel mondo che vorrei t'innamori senza paura. Nel mondo che vorrei morire non fa paura.

Nel mondo che vorrei la frutta bio costa 10 centesimo al kilo sempre.

Nel mondo che vorrei la desertificazione e la cementificazione sono retaggi lontani del passato.

Nel mondo che vorrei Vasco mi perdona se lo cito, alla fine mi sta anche abbastanza simpatico per quanto possa sembrare così popular e per questo, nel modo di vedere le cose in Italia, di bassa qualità. 
Nel mondo che vorrei essere lobbisti è diventato demodè, quasi ridicolo.

Nel mondo che vorrei quando si parla ci si sente ricchi.

Nel mondo che vorrei tutti hanno diritto ad addormentarsi abbracciati a qualcuno.

Nel mondo che vorrei suonare in pubblico non fa paura, mai.

Nel mondo che vorrei le idee non te le ruba nessuno. Anzi, te le pagano.

Nel mondo che vorrei l'indifferenza che cazzo è?

Nel mondo che vorrei la scuola è un posto dove non vorresti mai andare via.

Nel mondo che vorrei, io te e il cielo.

Nel mondo che vorrei potrei andare avanti all'infinito a immaginare, senza che ci sia un momento in cui per forza mi devo fermare.

---

- Piccolo. Spazio. Pubblicità.
Sabato sera i #LaRochelle ti aspettano a CasaMAD. Dalle 22. Porta chi vuoi. -






Nessun commento: